I lavoratori stranieri non tolgono il lavoro agli Italiani! Ecco cosa si dice..

I lavoratori stranieri non tolgono il lavoro agli Italiani!

Secondo il parere del vicecapo del dipartimento economia e statica i lavoratori stranieri scelgono attività lavorative diverse dagli abitanti dei vari paesi, con questo vediamo che gli abitanti del nostro paese tendono a fare lavori dove possono avere una soddisfazione maggiore, sia per quanto riguarda la carriera che il salario.
Lo stesso vicecapo comunica che i migranti non tolgono il lavoro a nessuno, quindi da qui si può capire che mentre ancora anni fa senza i lavoratori stranieri ci adeguavamo a qualsiasi attività, oggi invece ci adeguiamo a fare ciò che ci piace.

Iniziativa popolare a Montecitorio

Nel pomeriggio di ieri si è parlato di questa problematica che i lavoratori stranieri possono in qualche caso togliere il lavoro a noi italiani, ma da quanto detto da Magi sembra proprio che il problema non parta proprio da qui. Ecco cosa dice: Fonte notizia

Quindi perchè allora il popolo pensa tutt’altro? Perchè si pensa che un cittadino straniero possa togliere il lavoro ad un’Italiano?

Il problema potrebbe essere solamente uno, oramai ci sia accontenta della comodità invece di fare qualcosa. C’è solo una piccola percentuale di persone che al giorno d’oggi cerca lavoro, il resto si accontenta della disoccupazione o di lavori saltuari o per giunta preferisce andare fuori dal paese per fare carriera.

Quindi il lavoro in Italia c’è per tutti?

Effettivamente il lavoro c’è ma non ci sono le figure professionali adatte per farlo, questo vuol dire che in certi tipi di lavoro mancano quelle figure che sappiano svolgere quella determinata mansione, figure qualificate ed importanti che sicuramente potrebbe aiutare nella crescita del nostro paese.

Come ad esempio in questi giorni si parla di una grande azienda dove non si trovano saldatori e carpentieri. Come mai non si trovano? Come mai più di 20 anni c’erano molti professionisti?

Il mondo sta cambiando come sta cambiando anche il modo di concepire l’argomento del lavoro. Il problema non sarà adesso ma sarà per le generazioni che verranno cosa avremo da offrire a coloro? Come si evolverà tutta questa situazione? Vi siete mai dati una risposta?

 

Lavoratori italiani e stranieri

Creare distinzioni non serve a nulla, l’unica cosa che si deve pensare è quella di far crescere il nostro paese in un modo nell’altro, trovando soluzioni. Il nostro paese è così grande che possiamo offrire opportunità a tutti. Ma quest’ultime opportunità devono essere gestite nel migliore dei modi. Incominciamo ad insegnare ai nostri figli cosa vuol dire svolgere un lavoro, insegniamoli cosa vuol dire fare sacrifici, diamoli l’opportunità di capire quello che fin oggi voi avete fatto per loro.

Le possibilità ci sono per tutti Italiani o stranieri che siano. L’obiettivo comune come detto precedentemente dovrebbe essere la crescita del paese!